Il corso racconta cosa significa per soggetti pubblici e privati che prendono decisioni per la collettività, rendersi accountable, vale a dire rendere conto ai cittadini riguardo le scelte fatte, i risultati ottenuti e le relative conseguenze. Il principio dell’accountability riconosce alla collettività il diritto di essere informata sulle decisioni, di criticarle e di avere delle risposte da parte dei decisori.

Il corso mira a diffondere la cultura sull’Agenda Digitale raccontando in modo semplice come pianificare l’innovazione digitale nella PA. Partendo dall’Agenda Digitale nel contesto europeo e dal percorso di quella italiana, in particolare vengono presentate le modalità di progettazione, realizzazione e gestione di un’Agenda digitale regionale.

Il corso descrive le caratteristiche della e-leadership intesa come combinazione di capacità manageriali e conoscenze delle opportunità delle innovazioni del mondo digitale. L’obiettivo è di trasferire informazioni di base utili a comprendere l’insieme di capacità, competenze e conoscenze che caratterizzano un manager pubblico orientato all’innovazione.

Il corso racconta cosa sono i dati aperti, come valorizzare il patrimonio informativo pubblico, qual è il quadro di riferimento nazionale ed internazionale, quali le ricadute in termini economici e sociali. Il corso permette di comprendere come i dati aperti rappresentino una nuova occasione di trasparenza della PA e quali sono gli elementi tecnici, organizzativi e normativi di cui una pubblica amministrazione deve tenere conto.
Il corso ha come tema la partecipazione civica e nello specifico i processi partecipativi di tipo consultivo promossi dalla pubblica amministrazione. E’ strutturato per trasferire conoscenze e competenze di base utili a comprendere quali sono le motivazioni che sostengono la pratica dei processi decisionali partecipativi, le metodologie e gli strumenti a supporto, quali utilità possono avere le tecnologie nel rafforzare la partecipazione dei cittadini.

Il corso illustra i principali aspetti e le caratteristiche che dovrebbero avere i servizi web delle PA per essere definiti di qualità. È strutturato per trasferire conoscenze e competenze di base utili a comprendere come arrivare ad erogare “servizi così buoni che i cittadini desiderino usarli”. Il corso permette di comprendere come creare servizi web di qualità, inquadrando cosa sono i servizi web e quale è lo stato dell’arte, quali sono i metodi e i passi da seguire per una loro progettazione ottimale, quali caratteristiche devono avere per essere efficaci in termini di contenuti, accessibilità, usabilità; quali sono infine gli strumenti per valutarli.

Il corso mira ad approfondire le competenze comportamentali individuali e le competenze organizzative di un e-leader all’interno delle organizzazioni in generale e della PA in particolare. Partendo da alcune situazioni critiche tipiche della Pubblica amministrazione, in ciascun modulo vengono affrontate le competenze che possono aiutare a far fronte di volta in volta alle richieste dell’ambiente lavorativo, in una logica che consenta la riflessione e possa portare a sviluppare le competenze richieste.